Paolo e Francesca

Amor, ch’a nullo amato amar perdona,
mi prese del costui piacer sì forte,
che, come vedi, ancor non m’abbandona.
Amor condusse noi ad una morte:
Caina attende chi vita ci spense.

Dante Alighieri
(Divina Commedia, Inferno, Canto V, 103/107)

(disegno ad inchiostro di Cecilia Gattullo)

View original post

41 pensieri su “Paolo e Francesca

  1. Franz ha detto:

    “E caddi come corpo morto cade”…la scelta di disegnarli “ombre” col tratto intenso dà loro ancora più forza…perché l’ombra è la parte più intima non svelata di noi, come intimo e non svelato era il loro amore violato… Bello anche concettualmente Cilla!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...